Aree tematiche

Le normative per il trasporto di merci pericolose (ADR/RID, IATA, IMDG) sono oggetto di continuo aggiornamento tecnico e per loro natura possono essere talvolta molto complesse.

A livello nazionale possono inoltre esistere ulteriori regole specifiche che concorrono ad elevarne la complessità.

In questa sezione è nostra intenzione offrire alla Vostra attenzione alcuni approfondimenti su argomenti specifici per:
  • fornire, in estrema sintesi, ulteriori strumenti di lettura dei testi normativi;
  • facilitare la corretta comprensione dei requisiti e delle regole contenute nel quadro normativo nazionale e internazionale;
  • favorire la corretta e piena applicazione delle normative dal punto di vista organizzativo e documentale.


Esenzione dalla nomina del consulente ADR

La normativa ADR nel capitolo 1.8, sezione 1.8.3.1, prevede che ogni impresa, la cui attività comporta trasporti di merci pericolose, oppure operazioni di imballaggio, di carico, di riempimento o di scarico, connesse a tali trasporti, designi un consulente per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose. Esiste tuttavia la possibilità di esenzione dalla nomina del consulente se le operazioni vengono svolte sotto particolari condizioni.

Per continuare a leggere

Transhipment

Per transhipment si intende l'imbarco, lo sbarco e il reimbarco su altre navi delle merci pericolose ai fini di un trasporto marittimo. La normativa nazionale, in funzione dell'ambito in cui avviene il trasporto marittimo (internazionale/nazionale) e della durata dello stesso, prevede una serie di procedure amministrative specifiche per il rilascio dell'autorizzazione al transhipmente di merci pericolose.

Per continuare a leggere

Spedizione di batterie al litio

Ogni anno vengono prodotti milioni di batterie al litio che sono classificate come merci pericolose quando sono spedite da sole, quando sono contenute all’interno del dispositivo o sono spedite insieme al dispositivo. Gli incidenti del recente passato che hanno coinvolto questa tipologia di batterie, hanno determinato l’introduzione di misure specifiche per assicurare un trasporto sicuro di queste merci.

Per continuare a leggere

Trasporto di fuochi pirotecnici

Un’azienda che opera nel “settore pirotecnico”, sia per prodotti di libera vendita, sia per prodotti professionali deve solitamente trasportare questi articoli, che per le norme tecniche vigenti sono sempre merci pericolose della classe 1. Il “Manuale pratico per il trasporto su strada di articoli pirotecnici” è stato redatto sulla base della normativa ADR e vuole fornire indicazioni generali sui principali obblighi che devono essere rispettati per effettuare una corretta spedizione.

Download